Dieci battaglie per dieci pellicole. Il meglio dei film sulla grande guerra.

La classifica pompatissima

Screen_Shot_2011-08-07_at_3.17.42_PM

Quando ero piccino-piccio’ alla tele (perche’ si diceva così) giravano spesso i film di guerra. Non i film sul Vietnam con i risvolti profondi e le angosciose denunce, ma film molto piu’ action, con gli aerei da caccia, i sottomarini e i carri armati, sulla seconda guerra mondiale. Sono partito da li’, da quelli che ricordavo con piu’ amore e me li sono riguardati tutti, in questi giorni, insieme a cose piu’ moderne, per stilare una personalissima classifica dei dieci migliori film sulla seconda guerra mondiale.

10. I cannoni di Navarone

film-les-canons-de-navarone20

Anche solo per Gregory Peck e Anthony Quinn protagonisti, merita la visione. Anche se ha tanti tempi morti, anche se è un po lunghetto, anche se il climax si raggiunge solo negli ultimi quaranta minuti, è comunque un pezzo di storia del cinema di guerra che fu.

9. Patton

patton_5

Il ritratto di un mito, sceneggiato da Francis Ford Coppola. Un discorso iniziale, sullo sfondo della bandiera usa, da manuale del cinema, la storia di un uomo, delle sue idee, del suo paese. Da vedere

8. Battle of Britain (i lunghi giorni delle aquile)

gr9D0Ugi8FPctNnLEUAKtlBrGTB

Stuka vs Spitfire, e qualche fortezza volante nel mezzo. Battaglie aeree che piu aeree non si puo, caccia contro bombardieri e bombardieri contro tutti. Un po’ lento in alcuni punti, ma quando si scatena sa dire la sua.

7. U-boot 96

das_boot

IL film sui sommergibili. Il primo. Il piu’ imitato, la pietra di paragone. Sonar, bombe di profondita’, cacciatorpediniere e sottomarini. Che volete di piu? Un’opera colossale di 3 ore e mezza, vera, epica, Profonda.

6. Quella sporca dozzina

image

Telly savalas (il tenente Kojak) e Charles Bronson, protagonisti insieme a Ernest Borgnine e Donald Sutherland di una pietra miliare dei “combat movies”. Piu’ action-comedy che film di guerra vero e proprio, riprende molti spunti dal quasi contemporaneo “Dove osano le aquile”. Ancora oggi, dopo tante primavere sulle spalle, rimane spassoso e coinvolgente come pochi. Intramontabile.

5. U-571

dBi0LWi2Z6q0grQKPjyh79Hb9MW

Qui gia’ si parlava di “Enigma”. Molto prima di “Imitation game” e sott’acqua. Ancora sommergibili, ancora bombe di profondita’, ancora guerra. Tratto da una storia vera, trabordante di suspence e azione, una perla dell’era moderna da vedere e rivedere.

4. Bastardi senza gloria

Film Title: Inglourious Basterds

Tarantino in forma smagliante, brad pitt con la svastica in fronte, seconda guerra mondiale.. Cosa chiedere di più ad un buon film? Prima di django, quentin al massimo dei suoi poteri si cimenta in un opera eccezionale. Ritmo, battutaccie e storia da paura. Remake del film omonimo del nostro amatissimo enzone castellari.

3. Il ponte sul fiume Kwai

The-Bridge-on-the-River-Kwai-03-1

Dai, che non c’è bisogno di dire nulla su questo filmone epico e sensazionale, vincitore di sette Oscar e tre Golden Globe nel 1958. Uno dei migliori in assoluto, piacerà anche a chi non ama i film di guerra. Una curiosità: il ponte protagonista del film esiste davvero. Guardatelo.

2. Tora! Tora! Tora!

image

Altro che il Pearl harbor di Ben Affleck, qui gli americani passano da gigioni, un tributo alla cultura giapponese, un fulgido esempio di come dovrebbe essere ogni film di guerra, e Mitsubishi Zero, caccia torpediniere, portaerei, kamikaze, c’e’ tutto, ed e fatto al meglio. Stre-pi-to-so.

1. Salvate il soldato Ryan

Saving-Private-Ryan-1

Il d-day raccontato dal miglior Spielberg di sempre. Tom Hanks pigmalione e deus ex machina di uno dei migliori film di guerra mai realizzati. 10 minuti di introduzione che non dimenticherete mai piu. E carri armati, cecchini, cuore e distruzione. Immortale.

Annunci

49 commenti su “Dieci battaglie per dieci pellicole. Il meglio dei film sulla grande guerra.

  1. U-571 l’ho visto, gli altri non molti, Bastardi senza gloria è una cavolata grossa come una casa secondo me, davvero tristissimo il finale, fondamento storico sotto lo zero assoluto. Superbocciato, stra-americanata.
    Non ne hai messo uno che secondo me invece è il top.
    “Il nemico alle porte”
    Sul d-day preferisco la serie Band of Brothers, penso sia impagabile, ma il soldato Ryan rimane un film mitico.

    • ciao Dama, sui Bastards abbiamo idee diverse, e ci sta, io sono di parte perché adoro tarantino ma condivido la pochezza del fondamento storico. il nemico alle porte non l’ho visto ma rimediero’ se consigli… su band of brothers mi trovi completamente d’accordo!!!! serie mitica, bella almeno quanto il film (salvate il soldato ryan) da cui prende le mosse…. bella anche the pacific, sempre di hbo, ma effettivamente non all’altezza di band of brothers. un salutone 🙂

  2. Devo ancora vederli questi film. Mi attirano molto, in special modo Bastardi senza Gloria e Salvate il soldato Ryan.
    Bella classifica, non vedo l’ora di vederli tutti ora che ho titoli interessanti… grazie, un saluto.

  3. Tarantino quarto te l’accetto solo perchè nelle prime tre ci sono dei signori film con i contro cazzi ….. sono abbastanza esaltato per il film sui Tank in uscita con Pitt, il trailer promette sequenze virili over 9000 di mattanze fra Tiger e Sherman, cosa che mi esalta non poco, te che ne pensi?

  4. Quanti ricordiiii ! 🙂 I film di guerra mi hanno sempre appassionato tantissimo!
    I miei preferiti tra le tue citazioni in ordine di gradimento:
    Battle of Britain
    Tora, tora, tora
    Salvate il soldato Ryan

    Grande operazione Lupo, grazie!!! 😉

  5. Bellissimo titolo, bellissimo post e bellissima classifica, piena di amore per il cinema ed in realtà, come tuo solito, solo apparentemente leggera (anzi, fai addirittura finta di essere superficiale, quasi a far sentire a proprio agio quella parte di followers che non ha nemmeno un milionesimo della tua cultura), ma poi, dopo l’incipit e le precisazioni (geniale l’idea di circoscrivere la classifica alla sola guerra mondiale, così hai tagliato fuori tutti polpettoni ambientati nel periodo napoleonico e post-napoleponico, le guerre medioevali ed i più moderni film sulla guerra di Corea e del Viet-Nam, che avrebbero reso la classifica quasi impossibile per la vastità), sei partito in quarta e che splendore di panoramica, dal classico al post-moderno, da David Lean a Tarantino, con un unico denominatore comune, quella dell’unica guerra vinta dagli States!
    Si, beh, c’è anche il discorso dei film in stile action, ma in realtà sappiamo entrambi che la tua affermazione era funzionale solo all’incipit, perché la classifica che hai creato è davvero meravigliosamente omnicomprensiva e sottoscrivibile anche da parte di chi, come me, in genere aborra il genere WWII… perché il grande cinema è grande cinema!

    Mi permetto solo di sottolineare il dispiacere che siano rimasti fuori dalla classifica i seguenti titoli, per me imprescindibili:

    The Big Red One (Il grande uno rosso)” di Samuel Fuller del 1980 e per me il più bel film sulla Seconda Guerra Mondiale mai realizzato e che avrei messo al numero 1 della classifica (pur adorando Spielberg)

    Enemy at the Gates (Il nemico alle porte)” di Jean-Jacques Annaud del 2001, incredibilmente avvincente, originale e certamente il miglior war action sul fronte russo-tedesco e che avrei messo al posto di “U-571”.

    Per il resto sottoscrivo tutto, compresi i posti in classifica.
    Voglio anche spezzare una lancia a favore della tua scelta di “Inglourious Basterds”: mi dispiace di farmi nemico una tua follower, ma si tratta di un capolavoro, in cui la realtà distopica è evidente ed il “what if” è un palese desiderio, un sogno lirico di mattanza che Tarantino fa suo con quello spirito cialtrone ed infantile che aleggia sempre dietro anche alla crudeltà, come le sacche piene di sangue artificiale che esplodono ad ogni colpo di pistola di Django Freeman dentro Candyland, come i colpi sparati da Jules sulle gambe dello sfortunato Bart ogni volta che osava pronunciare la parola “cosa”, come la selezione dell’arma che il boxer Butch seleziona per liberarsi del poliziotto sodomita e dei suoi compari, scartando persino una chainsaw per arrivare alla katana (si, è tutti noi in quella scena!), come la “tecnica dell’esplosione del cuore con cinque colpi delle dita” che è evidente che non ci vuole un cardiologo per spiegarci l’assurdità scientifica ma è ugualmente una delle cose più epiche del cinema (poi chissà cosa avrebbe detto la tua follower della scuola di Hokuto, allora!)

    Ti voglio bene wolf!

    • ma grazie un milione kasa!!! talmente tanta carne al fuoco in questo commento che non so da dove cominciare… sì le classifiche sono sempre pesantissime, ti costringono a scegliere…ed il bello sta li’, ho tolto Vietnam e medioevo perché erano davvero troppi, e troppo belli tutti per fare una cernita…un esempio a caso? tra ryan e apocalypse now? tra tora tora tora e full metal jacket? come si fa..no non si puo’ e quindi magari ne rifaccio una sul Vietnam 🙂 il nemico alle porte come dicevo a Dama (che no, non ti vuole male 😉 ) non l’ho visto, ma provvedero’…due segnalazioni di fila sono da tenere in serissssssima considerazione, e ahimè, non conosco il grande uno rosso…e provvedero’ anche li’…. su tarantino hai pienamente ragione…il what if regna sovrano… ma alla fine è il bello della pellicola, che pero’ oggettivamente ha un background storico abbastanza fantasioso. grazie mille ancora per le sempre belle parole!!

    • grande uno rosso…. me lo ha detto anche kasa adesso….. insommma devo assolutamente cercarlo! battle of Midway …sì splendido… è che dieci posizioni sono poche con tutte le belle cose che sono state fatte sul tema…

    • il giorno piu’ lungo è talmente un mito che non mi andava nemmeno di inserirlo…come via col vento… 😉 c’ha l’handicap del bianco e nero che non piace a tutti…e quindi mi sono buttato sulla sua “cover” spielberghiana…ma hai ragione…grandissimo film

  6. Eh, eh! Ti stiamo circondando Lupo!
    Non hai scampo: tra la tonnellata di film e serie che devi vedere, i due titoli che abbiamo citato io le altre due followers ti toccano!!
    Esci con le mani in alto (nei film italiani finiva così la scena)… poi mettiti in ginocchio ed incrocia le braccia sulla testa (ecco, così fa molto più “The Blacklist“…)…!

  7. Grandissima classifica! Ho apprezzato molto la tua decisione di fare una classifica sui film di guerra rifiutando categoricamente tutti quei drammoni pesanti tipo La vita è bella, che ti mostrano quanto sia triste la guerra, ma non ti mostrano la GUERRA in sé e per sé, quella che avviene sul campo da battaglia, fatta di corpi, fucili ed esplosioni.
    Sono queste le classifiche intelligenti che mi piace leggere.

  8. Grandissimo Post e utilissimo! Amo i film di guerra e alcuni di quelli da te citati non li ho ancora visti. Concordo pienamente sulla tu prima posizione… il meglio! 🙂

    Ciao!

  9. Lupetto, in questa situazione mi sento più a mio agggio.
    Sottoscrivo sopratutto il suggerimento su “Enemy at the Gates (Il nemico alle porte)” ,
    NN metterei al primo posto Il soldato per una mia antipatia personale, Il ponte sul fiume K bellissimo, e the dirty dozen…che attori.

    Fuori tema per me indimenticabili e forse già più ‘cervellotici’ La sottile linea rossa di Terrence Malick (contrapposto al Il soldato Ryan) e Lettere da Iwo Jima di Clint Eastwood parecchio successivo.

    sherannmidilungodevolottareconl’ultimafragolachevuolesfuggirmi

  10. Post enciclopedico, complimenti. Tutte ottime scelte, piango un po’ la mancanza di Platoon (il film di guerra che più ho nel cuore, al netto del suo effettivo valore artistico) e Full Metal Jacket (amole lungo lungo).

  11. Mi sono presa u po’ di tempo per rispondere…
    10 Il giorno più lungo
    9 I cannoni di Navarone
    8 Platoon
    7 Monuments men (anche perché l’ho rivisto da poco e ne ho parlato sul blog)
    6 Il ponte sul fiume Kwai
    5 U 571
    4 U-Boot 96
    3 la “bilogia” (si può dire?) Flags of our fathers e Lettere da Jwo Jima
    2 Il nemico alle porte
    1 Salvate il soldato Ryan

    Poi ci sono i film di guerra umoristici, che adoro, come La nave più scassata dell’esercito- Operazione sottoveste – Ero uno sposo di guerra – Alla larga dal mare – La casa da the alla luna d’agosto- Giù le mani dal mio periscopio… etc etc etc 🙂

  12. Lupo, mi stupisci sempre più.
    Non ti facevo da genere bellico, forse perchè non lo sono nemmeno io. Oddio, i film di guerra li vedo pure, alcuni mi sono pure piaciuti (un paio della tua classifica sicuramente), ma in genere i film guerreschi li evito. Poco importa la guerra (ww1, ww2, vietnam, etc).
    E invece, tra uno splatter e uno slasher ci infili questi titolino che fanno paura al sol nominarli :-D. Bravo lupo.

    Premessa quindi la mia scarsa cognizione di causa sull’argomento, mi permetto di segnalare alcuni titoli meritevoli e da te tenuti fuori.

    The Imitation Game: recentissimo, bello bello.
    The Reader – A voce alta: oddio qui la ww2 è sullo sfondo, quasi una premessa, però il film merita assai
    Schindler’s List: è più un film sull’olocauso che sulla guerra, ma come si fa non metterlo????
    Espiazione: anche qui la guerra è sullo sfondo di una storia d’amore, ma il film è veramente intenso. Te lo consiglio.
    La caduta – Gli ultimi giorni di Hitler: il più bel ritratto cinematografico di Hitler, senza alcun dubbio
    Operazione Valchiria: un cazzutissimo Tom Cruise con un occhio solo e il desiderio di far secco il Fuhrer. Bello.
    Il nemico alle porte: l’ha già citato kasa, ma te lo risegnalo pure io, perchè è bello e perchè c’è pure la Rachel!!!!
    Enigma: tratto da un libro di Robert Harris, in sostanza è la stessa storia di The Imitation game (quella di Alan Turing) però un po’ più romanzata. Bel film ma soprattutto bel libro.

    alla prossima amico!!!

    • bella lap, la caduta e op valchiria visti e piaciuti!!! ma ci volevo piu’ carri armati nella classifica…da qui la scelta.
      schindler è bellissimo…ma troppo truce/tristissimo x me che ho bisogno di cazzatone
      il nemico alle porte giuro che lo guardo!!!!! e ci metto anche imitation game 😉 un salutone

  13. Visti tutti… più volte, anche quelli non citati! 😀
    Perfino quelli solo accennati 😀
    La battaglia delle Midway ? A lisciarla? 😀 Un La grande fuga? Fuga per la Vittoria?
    E Furyo? Okok niente carriarmati sugli ultimi… 🙂 🙂

  14. Come si fa a racchiudere in soli dieci posti, chilometri e chilometri di pellicole su questo genere?
    Oltre a tutti quelli menzionati, credo che meritano una segnalazione anche:
    Black Book;
    Il pianista;
    Da qui all’ Eternità;
    La vita è bella;
    Il bambino con il pigiama a righe;
    Tra cielo e terra;
    Rosenstrasse;
    La cruna dell’ ago;
    Sword of Honour;
    Duello nel Pacifico (due soli attori in tutto il film);
    Mediterraneo;
    Il paziente inglese;
    I ragazzi del Reich;
    La notte dei Generali.
    Solo per citarne alcuni di tantissimi altri.
    Molti sono ambientati nel periodo di guerra, quindi niente Bum e bang bang, come per: La ladra di libri.
    Naturalmente … de gustibus.
    Ma si! anche: I due nemici, con Sordi e David Niven. Vista in chiave ironica, ma sempre II Guerra Mondiale è.
    Condivido la classifica, ma da ampliare per la quantità e qualità, almeno per i grandiosi fino a 100.
    Ri-complimenti per il tuo Blog. 🙂

  15. Colpevolmente, di questa classifica ho visto poco poco… fortuna che c’è tempo per rimediare 🙂 uno dei miei preferiti – citato nei commenti – è “Il nemico alle porte”, la guerra anche come duello, fra cecchini o per l’amore di una donna (ma non in modo melenso)… anzi, a pensarci bene devo ammettere che quando ci sono dei cecchini di mezzo il film generalmente mi piace, è un po’ come assistere a una partita a scacchi. American Sniper mi è piaciuto molto anche per questo, sebbene ovviamente non sia del periodo storico di riferimento…

    Bell’articolo e bei commenti, ci sono tonnellate di spunti 😀

dai commenta! Non fare il timido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...