You’re next

Animalaction

image

Riunione di famiglia, con genitori, figli, e fidanzate dei figli, nella villa sperduta nel bosco.
Delinquenti fuori dalla casa, armati di balestra e machete, mascherati da animali.
C’e’ il cattivo con la maschera da lupo (che pero’ i titoli di coda suggeriscono essere una volpe), e il cattivo con quella da agnello. Ci sono gli immancabili cellulari sabotati e ci sono i trappoloni piazzati dappertutto.
Funziona, funziona alla grande quel nuovo gioiellino horror del filone “home invasion” che e’ “You’re next”.
E dire che tolto l’incipit tostissimo e ricco di tette, c’e’ una buona mezz’ora dove il concetto del “sto guardando una cazzata” tende a prendere il sopravvento.
In realta’ dalla meta’ del film in avanti il divertimento e’ assicurato.
Tolto un certo disappunto per un paio di situazioni decisamente fuori luogo, per alcuni dialoghi abbastanza surreali, e per almeno una uccisione balorda in perfetto stile “Final destination”, dal momento in cui la trama inizia a dipanarsi la pellicola si mostra per cio’ che e’ realmente: una figata.
Aiuta, e parecchio, una regia sempre sopra la media, aiuta una colonna sonora efficace ed intrigante e aiutano anche gli attori, a partire dalla credibilissima protagonista.
Cio’ che piace piu’ di tutto, e’ pero’ l’escalation di violenza mista ad azione, la lotta per la sopravvivenza fine a se stessa, senza moralismi e senza remore, la voglia di continuare ad alzare l’asticella della tensione ad ogni inquadratura.
Non e’ perfetto “You’re next”, ma sa farsi perdonare i pochi limiti offrendo in cambio un prodotto assoltamente godibile.
Da vedere.

Annunci

33 commenti su “You’re next

  1. Allora, decido di mettere il mi piace prima di leggere, tanto so che mi piacerà la recensione, poi vedo ‘sto incipit “ricco di tette”… capirai, come faccio a non morire dal ridere, me lo spieghi? oddio, ero già predisposta alla risata dall’annosa diatriba sul lupo/volpe…Faccio per dire. Insomma, me lo voglio cercare ‘sto film. E a proposito di home invasion… mi viene giusto in mente di The purge (l’anno scorso? due anni fa? la memoria latita) e del fatto che mi vedrò pure il seguito. Magari questo “You’re next” è meglio, mi hai incuriosito – mi piace meritatissimo :mrgreen:

    • Ohohoh grazie un milione per la fiducia… The purge nn lo conosco, ma prendo al volo il consiglio e mi lancio alla ricerca…l home invasion mi attizza da sempre quindi ben vengano i suggerimenti… Questo secondo me, insieme all ultima casa a sinistra e’ uno dei migliori nel suo genere…sbircialo perche’ merita davvero 😉 e grassie x il laik 🙂 salutissimissimo

      • Grazie… però devo farti una precisazione su The purge.. Mi era sembrato un po’ sottotono come film, in certi punti sviluppato malino, soprattutto in certe scelte di dialoghi e di sviluppo della storia, ma non ti dico altro. Si fa guardare, sa anche essere divertente e a tratti originale, ma non ti aspettare un capolavoro… Mi saprai dire poi 🙂

  2. Ne avevo letto una buona recensione anche sull’Almanacco dell’orrore di Dylan Dog, edito dalla Bonelli Editore. Hai dipanato ogni dubbio in merito e me lo appunto da vedere al più presto.
    Grazie!

  3. io Mi piace lo metto apprescindere PER TE anche se so che …’nzomma davvero non è nelle mie corde eppoi l’ho pure cercato in rete :nada! ah che sollievo 😉

    sherahhhchebelsolicino

  4. Nella città dove vivo ogni estate organizzano una rassegna horror (per lo più trash) e questo film pare sarà nella programmazione di quest anno 🙂 appariva nella loro pagina facebook. Se ci sarà ci andrò sicuramente 🙂

dai commenta! Non fare il timido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...