Licantropia Evolution (Ginger snaps)

lupe mannare al college

vamp

Cosa succede nel mondo: nel 2000 esce “Licantropia evolution” (che in originale si chiama Ginger snaps) nel 2004 esce il seguito “Licantropia apocalypse” (Ginger snaps unleashed) e di seguito il prequel “Licantropia” (Ginger snaps back).
Cosa succede in Italia: il primo film non lo caga nessuno a causa della distribuzione, piu’ o meno stessa sorte per il secondo, poi ci accorgiamo che la saga nel resto del cosmo piace e facciamo uscire al cinema il terzo episodio spacciandolo per il primo (tanto e’ un prequel) che ottiene successo misero essendo il peggiore dei tre. Gli cambiamo il titolo e ci inventiamo una trilogia al contrario. I due seguiti per noi italiani sono in realta’ ormai vecchi per il grande schermo e quindi li mettiamo su dvd con una bella scatolina di cartone che li racchiude tutti e tre. Come al solito i nostri geni del marketing non hanno capito un cazzo. Al di la del titolo (che comunque ammettiamolo anche nella sua versione italiana non e’ poi malaccio) rischiavamo di perderci uno dei pochi esempi di filmaccio, (onestamente un po’ teen) sui lupi mannari che a mio avviso (tolti i soliti stupendi, “Un lupo mannaro americano a Londra”, “L’ululato”, “Dog soldiers” ed “In compagnia dei lupi”) merita davvero di essere visto e goduto.
“Licantropia evolution” è un fulgido esempio di come si possa raccontare in maniera efficace una bella storia di lupacci, pur con poco budget a disposizione. Le due protagoniste sono bravissime, si entra subito nel giusto mood e non se ne esce piu’. Il college, lo scherno dei ragazzi, le due sorelline bruttine e, dopo, la rivincita…per modo di dire. Una delle sorelle viene morsa da un licantropo e, prima di trasformarsi definitivamente, si vendichera’ dei soprusi subiti combinandone di cotte e di crude. Il messaggio arriva netto, forte e’ la voglia di rivalsa che pervade tutto il quadro, intermezzata da battute non stop, che in piu’ di un occasione strappano un sorriso.
Un po “Lupo mannaro americano a Londra”, un po “Ammazzavampiri”, il film convince fino all’ultima mezz’ora. Da li’ in avanti per godere appieno del finale bisogna sorvolare sulla creatura “lupo mannaro”, resa in maniera veramente poverissima.
Insomma manca la classica ciliegina, ma la torta è buona lo stesso.

Annunci

25 commenti su “Licantropia Evolution (Ginger snaps)

  1. Se non ricordo male è tutta colpa del … ehm.. menarca di Ginger..!!!! 😀 ussignùr.. me l’ero dimenticato questo film.. :-O
    Ciao carissimaaa

  2. L’unico licantropo che abbia mai apprezzato è quello che fa Michael J Fox in Voglia di vincere 😀
    Gli altri mi hanno sempre schifato.
    Ma potrei fare un’eccezione nel caso si trattasse di licantropA, possibilmente avvenente. Tipo quella della foto per intenderci eheheheh
    ciao lupo!!!!

    • Ciao lappp!!! Si’ avvenente e’ avvenente, e comunque anche divertente il film nel complesso. Certo che se sei a digiuno sul genere e dovessi consigliatene uno nello specifico propenderei per un lupo mannaro americano a londra. Se invece cerchi lupe…allora buttati su questo!! Un salutone carissimo 😉

  3. bhò..ne ricordo uno tipo in un forte in mezzo alla neve cn dei soldati…e le due ragazze…ma forse stò confondendo..e uno ..tipo ai giorni nostri…tipo stesse ragazze ma durante una festa in un locale che diventa un mattatoio…ma forse era un delirio alcolico………
    Il più Grande Lupo Mannaro è stato quello a Londra e ti dirò che anche quelli di Underworld nn erano male…..tutto il resto è noia….. 🙂

    • Ciao liz… No qui niente neve, niente soldati ne mattatoi, sicuramente si tratta di un altro film. Rispetto ad underworld e’ molto piu commedia. Fa ridere 🙂 un salutone

  4. Se questa è una torta, ne voglio una fetta! A parte gli scherzi, voglio vederlo, sembra un film decisamente promettente 🙂
    (poi ti farò sapere, as usual…)

    • Oh Fra!! Ti diro’ nella prima ora me lo sono proprio goduto…e’ dolcemente imbecille e mi ricordava tanto il lupo mannaro americano… Dopo perde un po per via degli effetti veramente teribbbili…. Ma se parti preparata magari sorvoli con piu tranquillita’ di quanto non abbia fatto io. Tienimi info. Un salutone 😉

  5. Non li ho mai visti, ma ricordo giusto uno dei titoli uscire ‘una notte di mezza estate’! Pensa te la distribuzione italiana, quando pensi di averle già sentite tutte e invece…
    Ciao Lupo! 🙂

    • Ho fatto rispondi, ma mi sono accorto che ho cancellato metà commento sob I distributori italiani sono proprio dei geni. Ricordo ‘Daybreakers’ arrivato in Italia con il sottotitolo ‘L’ultimo vampiro’ quando la storia parla di un mondo totalmente vampirizzato e dove gli umani sono in via di estinzione. Geniale il distributore eheh

      • eheheh ciao Andrew, in effetti di casi simili ce ne sono a bizzeffe, tipo” xtro attacco alla terra”, dove non c’è nessun attacco alla terra, oppure “distruggete dc59 da base spaziale a hong kong” dove non c’è nessuna base spaziale, od ancora” gli eredi di king kong”, che è un film con godzilla, insomma si potrebbe aprire un post a parte 😉
        un salutone e grazie del sempre graditissimo commento

  6. Visti tutti e e due. Ti dico intanto che mi sono piaciuti, il perché (o i perché) alla recensione, la sto già scrivendo, o meglio, cerco di trovare l’inizio, forse per me trattasi della parte più difficile. Cavolo, detesto scrivere gli attacchi delle recensioni 😀 immagino un futuro distopico in cui questa cosa mi riesca decentemente e in fretta. Fantascienza proprio! Alla recensione allora, ogni promessa è debito 🙂

  7. Pingback: Ginger Snaps | Tersite

dai commenta! Non fare il timido

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...